news

Italia - Un restyling di effetto per le terme di Milano


Situata nella zona di Porta Romana, QC Termemilano costituisce una vera e propria oasi di benessere isolata dal caos cittadino solo dagli importanti resti delle Mura Spagnole del 1500. Ospitate da un palazzo in stile Liberty, le terme di Milano sono la meta ideale per chi voglia concedersi una giornata per ritrovare il proprio equilibrio psicofisico in un ambiente rilassante e luminoso, la cui elegante architettura si fonde armoniosamente con le più moderne tecnologie.
 
Costruito alla fine del XIX secolo, il palazzo di Porta Romana ospita un percorso multisensoriale con oltre trenta proposte benessere articolate tra biosaune, sale attrezzate con diversi percorsi wellness e vasche idromassaggio, completato da un ampio giardino termale con vasca esterna delimitato proprio dalle mura spagnole.
 
Lo scorso dicembre, in occasione del decimo anniversario del complesso termale, importanti lavori di restyling hanno ulteriormente valorizzato la nuova vasca “10 anni”, una piscina riscaldata di oltre 100 mq in pietra beola i cui contorni seguono armoniosamente i profili delle mura spagnole, celebrando l’elemento acqua in quanto fulcro del benessere.
 
Nell’ambito di questo progetto di rinnovamento, GRIVEN è stata incaricata dell’illuminazione delle Mura Spagnole che, nel lato interno rivolto verso il parco termale, sono contraddistinte da una serie di archi a tutto tondo che incorniciano il parco immergendolo in un’atmosfera suggestiva.
 
Le Mura Spagnole fungevano da cinta muraria della città e vennero erette durante la dominazione spagnola sul Ducato di Milano a protezione della città meneghina. Costruite dal 1548 al 1562 per sostituire le ormai obsolete mura medievali, vennero trasformate nel XVIII secolo in camminamenti pedonali alberati e poi in gran parte demolite alla fine del XIX secolo come triste conseguenza del  primo piano regolatore di Milano.
 
Il progetto di restyling di QC Termemilano prevedeva l’illuminazione delle arcate delle Mura Spagnole in una calda tonalità di bianco che potesse accentuare il già evidente contrasto architettonico tra diversi stili e periodi storici, senza però rinunciare alla possibilità di aggiungere una nota di colore in caso di eventi speciali o festività. Una versione custom delle barre modulari PARADE S-RGBW-40, con ottica ellittica ottimizzata per una perfetta miscelazione della luce alla base degli archi, è risultata la migliore opzione per conseguire il risultato desiderato. Il controllo DMX è stato inoltre programmato in fabbrica inserendo nel display le immagini degli scenari di cambio colore richiesti.
 
PARADE S-RGBW-40 è una barra modulare ad elevata potenza disponibile con 40 LED RGBW ad alta luminosità distribuiti in gruppi da 4 LED ciascuno. Specifiche per effetti di wall washing, le nuovissime ottiche ellittiche ed ellittiche larghe di questo proiettore consentono di ottenere una diffusione del colore perfettamente uniforme anche a distanza ravvicinata. Il potente flusso luminoso dei PARADE S-RGBW-40 supera le prestazioni di prodotti simili presenti sul mercato. La combinazione di LED RGBW offre inoltre una luce bianca di qualità sorprendente, oltre ad una vastissima gamma di tonalità intermedie.
 
Prodotti installati:
20x AL2568 PARADE S-RGBW-40 custom 
1x AL1424 WALL-TSC
1x IP20 2 WASY DMX SPLITTER
 
Crediti:
Foto per gentile concessione di QC Termemilano

Norvegia - Skovly Vest: un centro multifunzionale per Jessheim

Da quando Gardermoen è ufficialmente diventato il principale aeroporto...
leggi

Lettonia - Notte bianca per il Museo dei Vigili del Fuoco di Riga

Istituito nel 1978 nei locali di un'ex caserma dei pompieri risalente al 1912, il...
leggi

archivio