news

Irlanda - Nuova luce per il Kilmainham Gaol


L'Irlanda è un paese noto per il suo spirito ribelle i cui segni tangibili sono presenti ovunque nella sua capitale, Dublino. Monumenti dedicati ai moti insurrezionali e alle loro vittime, al desiderio di libertà e alle battaglie combattute per conquistarla, costellano la città. Ma un luogo in particolare colpisce profondamente per il suo elevato valore simbolico: Kilmainham Gaol.
 
Aperta nel 1796, questa prigione è stata testimone di molti degli eventi più eroici e al tempo stesso tragici della storia d'Irlanda. In quanto carcere di stato, il Kilmainham Gaol deteneva migliaia di uomini, donne e bambini ritenuti colpevoli dei più svariati crimini, che venivano trattenuti qui per lunghi periodi in attesa di essere deportati in Australia. I capi delle numerose ribellioni che contraddistinsero il XVIII e il XIX secolo, unitamente ai principali esponenti del movimento repubblicano irlandese e della Primavera del 1916, furono anch'essi detenuti, e talvolta uccisi dagli inglesi, nella prigione di Kilmainham.
 
Nel 1910 il carcere venne chiuso e affidato all'esercito britannico, che lo utilizzò come centro di detenzione militare. Solo pochi decenni dopo il suo definitivo abbandono nel 1924, un gruppo di veterani si riunì con l'obiettivo di restaurare l'edificio trasformandolo in memoriale. Dal 1990 la popolarità di Kilmainham Gaol e del suo Museo - che conserva circa 10.000 reperti legati alla storia politica e penale dell'Irlanda - è cresciuta esponenzialmente, con oltre 300.000 visitatori all'anno.
 
Mentre l'opprimente interno della prigione riflette tuttora lo scopo primario dell’edificio con la sua configurazione opprimente, la struttura esterna è una fortezza dall’eleganza senza tempo con le sue piccole finestre dalle inferriate in ferro, mura di pietra inaccessibili e decorazioni allegoriche. Tutto il perimetro dell'edificio è stato recentemente illuminato in bianco caldo da una serie di fari a LED da incasso, per evidenziare con un accurato layout di illuminazione le sue caratteristiche architettoniche.
 
Creato da Enlighten, una società del gruppo Fantasy Lights che fornisce soluzioni professionali di illuminazione a LED in tutta l’Irlanda, il progetto dedicato si basa su una grande quantità di Dune MK2 con ottica larga. I corpi illuminanti sono stati incassati nella pavimentazione intorno all'edificio secondo uno schema che consente agli uplighter di proiettare un fascio ben definito di luce calda sulle le pareti dell'ex carcere, creando una piacevole alternanza di luci e ombre.
 
Progettato per applicazioni da incasso in esterni, DUNE MK2 W è un faro a luce bianca calda o fredda studiato per soddisfare le più esigenti richieste di architetti e lighting designer. La vasta scelta delle ottiche in dotazione offre differenti soluzioni illuminotecniche, dal fascio molto stretto alla diffusione luminosa più ampia. Inoltre, la portata di 2000 Kg rende questo cambia colori con protezione IP67 adatto per applicazioni anche in aree carrabili.

 
Prodotti installati:
AL2346 DUNE M2 WARM WHITE WIDE OPTICS
 
Crediti:
Consulenza e design: Dervan Engineering, Dublin
Distributore: Enlighten
Fotografia: Con O'Donoghue

Australia - Il Rockhampton Riverside Precinct prende vita con Griven

Il Rockhampton Riverside Precinct, un’area urbana sulle rive del Fitzroy...
leggi

archivio